Fabio Barili in concerto

Sabato 22 settembre alle ore 21,15, al Teatro dei Calanchi di Lubriano, il M° Fabio Barili presenta “Musiche dal mondo”. Il concerto prevede l’esecuzione di musiche scritte da compositori di varie parti del mondo, dal Brasile all’Argentina, dal Paraguay all’India, dall’Iran alla Francia, dall’Italia alla Germania, dall’Inghilterra all’America, dalla Spagna all’Ungheria. Le Musiche sono eseguite con vari strumenti quali chitarra classica, acustica, elettrica, ghironda, santur. Il concerto è eseguito con il supporto di basi pre-registrate, sempre da Barili e sulle quali suonerà uno strumento dal vivo. Ogni brano è preceduto da brevi spiegazioni sulla composizione, sulla musica del paese di provenienza e da aneddoti inerenti il compositore. Il concerto prevede anche la presentazione del suo nuovo cd “Recital”, con brani di musica barocca (Toccata e fuga BWV 565 di J.S.Bach, Corale dalla Cantata BWV 147 dello stesso autore), musica spagnola, dell’ottocento.

Il M° Fabio Barili ha studiato sotto la guida del M° F. Taranto con il quale si è diplomato al Conservatorio Briccialdi di Terni e all’Accademia Internazionale di alto perfezionamento Arts Academy di Roma con una tesi sulle forme musicali dell’Ottocento specializzandosi nell’interpretazione del repertorio chitarristico dello stesso secolo. Ha partecipato ai corsi di perfezionamento dei M° F. Taranto, R. Fabbri, R. Dyens, E. Fernández, S. Di Stefano e C. Carfagna. Ha approfondito lo studio della musica barocca in particolare J. S. Bach. Di quest’ultimo sta curando la trascrizione per chitarra delle Sei Sonate e Partite BWW 1001-1006 per violino solo e delle Sei Suites BWW 1007-1012 per violoncello solo.

Ha inciso per l’etichetta indipendente FNB Records un cd dedicato alla musica di J. S. Bach e un cd di musica tradizionale spagnola. E’ diplomato in chitarra elettrica presso la Lizard centro didattico musicale di Firenze.

Ingresso gratuito. Posti limitati, si consiglia la prenotazione.

Info e prenotazioni 3471103270.

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email

Nessun commento... Lascia per primo una risposta!

Lascia un Commento